Crea sito

It's time to play! - Voci bianche, coralità giovanile e territorio lecchese

MOTIVAZIONI E BISOGNO
La manifestazione It's time to play! nasce dall'idea di far conoscere e valorizzare i cori di voci bianche e giovanili attivi nel panorama corale amatoriale provinciale in rapporto a particolari tematiche e alla loro contestualizzazione nel nostro territorio.
I canti corali offrono sensibili possibilità di espressione, di  profondi sentimenti personali e di socievolezza e in particolare il repertorio per le voci bianche e giovanili, nelle sue manifestazioni più leggere e immediate, dai cori di bambini a quelle di carattere didattico, fino alle espressioni più colte e mature della coralità di voci bianche, è in grado di incuriosire, divertire e soddisfare i pubblici di ogni età, dai coetanei ai fruitori adulti e anziani legati a questa branca fondamentale della nostra coralità, base di sviluppo per lo stesso futuro associativo.
Il coro di voci bianche trae origine dalle cappelle musicali medievali e dalla sua funzione storicamente sostitutiva delle voci femminili nella musica applicata alla liturgia. L'evoluzione degli organici e la minor predisposizione al canto corale in età puberale ha reso tale pratica desueta e più conservativa che evolutiva, portando tuttavia a una sostanziale rivoluzione dell'approccio alla musica corale dei bambini e degli adolescenti. Il significato del loro “far coro” va ben al di là del puro rendimento musicale, ma assume fondamentali funzioni di natura educativa e sociale, di educazione civile, di formazione del rispetto verso gli altri e il direttore. Il canto dei giovani è anche una privilegiata forma di conoscenza musicale tra le molte, nella quale, arte e scienza si incontrano in un perfetto connubio di rilevanza culturale e psicologica. Attraverso la lettura e il canto di un testo si migliorano le percezioni sensoriali, emotive e, grazie all'esercizio ritmico, anche la coordinazione motoria, favorendo il potenziamento dei tempi di attenzione, concentrazione e ritenzione mnemonica. Ecco dunque l'idea di non lasciare isolate le iniziative dei nostri cori giovanili ma di fare in modo che essi sentano il bisogno di condividere le loro proposte musicali attraverso un coordinamento artistico provinciale che garantisca precisione e qualità organizzativa. USCI Lecco non poteva rimanere insensibile a questo ricco patrimonio locale, pertanto, su iniziativa dei suoi organi consigliare e artistico, si fa promotrice di questa manifestazione dei cori di voci bianche e giovanili lecchesi.

OBIETTIVI
GENERALE:
- Promuovere la cultura corale e la formazione giovanile nell’intero territorio provinciale con particolare attenzione all’impegno di questi giovani cantori per le fasce disagiate della comunità
SPECIFICI:
- Valorizzare alcuni temi specifici della musica corale infantile e giovanile nel nostro territorio, rivalutandola come forma artistica ed educativa
- Portare la musica dei giovani nei luoghi frequentati da soggetti svantaggiati e disabili
- Incentivare la produzione di nuove musiche corali utilizzando testi letterari di autori locali
- Avvicinare nuovo pubblico al canto corale giovanile
- Avvicinare nuovi bambini e giovani alla musica corale
- Incentivare gli istituti scolastici del territorio ad avviare e praticare l'attività corale